CTBIKE:PEDALARE E RESISTERE, LA CICLABILE ABUSIVA SVANISCE

Posted by SebastianoBella at 13:11 0 Comment Print

Un gruppo di  anonomi amanti della città e della libertà di pedalare  ha realizzato una pista ciclabile abusiva nella zona di via Umberto, tra villa Bellini e piazza Iolanda. Ridare la libertà di movimento sostenibile a quei catanesi che ancora hanno voglia di pedalare.


Dunque hanno  deciso di fare da sé, superando le aspettative del pubblico, infatti molti intervistati credevano fosse una realizzazione comunale.

Ecco il riassunto dei messaggi degli anonimi di CtBike:

Non c’è niente di più divertente che scorrazzare, con la vespa “puttata fotti” ABUSIVAMENTE in piena isola pedonale.
Non sarebbe capodanno senza i botti ABUSIVI.
Non affideresti mai a nessun altro la macchina se non al posteggiatore ABUSIVO.
Non pagheresti mai la sanatoria per la tua sopraelevazione ABUSIVA.
Non rinunceresti mai alla prossima corsa ABUSIVA di cavalli,
Non avrebbe certo lo stesso sapore una polpetta di cavallo, se non provenisse dallo storico macello ABUSIVO.
Non sapresti mai chi votare senza un gran cartellone ABUSIVO.

Imbottigliarsi quotidianamente con la propria auto nel traffico cittadino catanese è ignominiosamente LEGALE!

In ultimo il nostro anonimo intervistato, ci ricorda che altre piste potrebbero sorgere in città e altre rivendicazioni non tarderanno a manifestarsi….attendiamo in attesa che la pista ciclabile quella LEGALE  possa essere realizzata dal Comune di Catania per una Catania più sostenibile e con meno traffico veicolare.

ATTUALITA' BACHECA COSTUME CRONACA Volontariato

Related Posts

Leave a Reply


quattro + = nove

LIVE TV – DIRETTA

Torniamo presto - Redazione@lazonafranca.it

Views